Guida introduttiva a Tibco BusinessEvents

Tibco BusinessEvents è uno dei software più importanti nel settore della system integration. E’ utilizzato, come suggerisce il nome, per l’elaborazione e correlazione degli eventi, l’automazione delle regole, le macchine a stati e la tabella delle decisioni. Complicata come definizione? Non ti preoccupare, siamo qui per semplificarti la vita. E poi abbiamo sempre il nostro Ciro, il tecnico tuttofare. Se hai perso le puntate precedenti, qui puoi recuperare la guida a Tibco, qui invece trovi un’introduzione a Spotfire.

Tibco BusinessEvents vs Tibco BusinessWorks

Prima di procedere oltre è doveroso soffermarsi sulle differenze tra Tibco BE e Tibco BW. Il primo è un software event driven. Non ti spaventare: significa solo che ha un set di eventi prevedibili/registrati che richiamano una regola/azione da svolgere. Ricordi il vecchio detto:”Ad ogni azione corrisponde una reazione”? Ecco, sembra cucito su misura per Tibco BE che deve, però, prima essere istruito con i parametri. Per il momento, ci fermiamo qui, poi analizzeremo meglio questo punto. Dal canto suo Tibco BusinessWorks, invece, non è event driven, pertanto si trova a dover svolgere un’azione che non può essere stabilita preliminarmente. Tutto qui? Sì, più o meno sì, anche se i due software non sono per forza di cosa in competizione. Anzi, a volte si integrano a vicenda.

Le Keyword del software

Ti senti pronto per addentrarti nel mondo di Business Event? Pazienta ancora un po’. Prima devi conoscere o ripassare queste voci:

  • Evento
  • Regola (Rule)
  • Rule Function

Iniziamo dalla prima, la più semplice. Ogni cosa che accade durante la giornata è un evento. Non sai cosa avverrà, ma puoi distinguere già tra i fenomeni probabili e quelli improbabili, grazie all’esperienza e all’intelligenza. Se ci sono nuvoloni neri in cielo, è saggio prendere l’ombrello prima di lasciare casa. Ecco la pioggia è un fenomeno semplice, ma spesso ci troviamo di fronte a fatti molto più complessi, come nel caso del mercato finanziario. Chi lavora in borsa oppure nelle assicurazioni deve fronteggiare in tempo reale fattori intrinseci ed estrinseci: rating, avvenimenti politici, trend, bolle, incidenti ecc ecc. Alcuni sono probabili, altri altamente improbabili. Eppure, se fai quel lavoro, non puoi subire l’effetto sorpresa: dovresti inserire nel database tutti gli eventi più o meno probabili e successivamente predisporre delle contromisure.

La regola (rule) è il cuore di Tibco BE. Da un punto di vista puramente formale è una porzione di codice. Ma in realtà i suoi effetti sono fondamentali perché generano una azione conseguenziale, predefinita e automatizzata dopo il verificarsi di un determinato evento. Come già ribadito in precedenza, a ogni evento configurato deve seguire necessariamente quella regola già predefinita. Un esempio? Un guasto alla casella telefonica nella via in cui abiti (evento). Automaticamente la piattaforma di controllo invierà un messaggio sul palmare del tecnico addetto alla riparazione in quella circoscrizione urbana (regola) che si recherà sul posto e riparerà il danno.

Finora hai visto il concetto di rule semplice. In realtà è possibile associarle in gruppi coerenti a un evento complesso. Ecco, questo è il caso delle rule functions. Può essere utile richiamare l’avvenimento “maltempo” che richiama l’insieme delle regole/azioni “rule pioggia”, “rule ghiaccio”, “rule nebbia”, “rule neve” che possono verificarsi a distanza di poco tempo l’una dall’altra. Avere un database sterminato di eventi correlato a un numero infinito o quasi di regole è uno strumento formidabile per governare la complessità del reale. Il suo nome? Ovviamente Tibco BusinessEvents.

Tibco BE

L’applicazione pratica

Adesso vediamo come si comporta il nostro Ciro all’opera con  Tibco BusinessEvents. Questa volta ha il compito di sorvegliare la viabilità e la sicurezza in autostrada. Come abbiamo visto nei precedenti articoli, Ciro è un tecnico informatico molto in gamba. Pertanto sa che per utilizzare al meglio Tibco BE deve prima “settare” tutti gli eventi che possono mettere a repentaglio la sicurezza degli automobilisti sulla strada. Pertanto inserisce le voci “Pioggia”, “Ghiaccio”, “Incidente”, “Traffico intenso” “Scontro fra auto e Tir”, “Frana”. Per ognuno di questi parametri, fa corrispondere una rule da eseguire.

Prendiamo il caso della pioggia. Se si verifica, la regola impostata prevede un messaggio di avvertimento sui pannelli autostradali che invita gli automobilisti a ridurre la velocità. Se ai primi scrosci di pioggia, gli automobilisti leggeranno sul pannello questo avvertimento, la procedura ha funzionato. In caso di traffico intenso post incidente, invece, Ciro predispone un’altra regola con messaggio informativo sui pannelli, invio di un’auto dell’Anas per segnalare l’evento e di un autoambulanza per i soccorsi. In questo modo Ciro ha risposto immediatamente a una situazione di emergenza e ha scongiurato altre situazione pericolose per la sicurezza. Analisi, automazione, rapidità e calo del rischio: ecco le 4 sfide vinte da Ciro con Tibco BusinessEvents. Niente male, vero?

A chi è adatto?

Un software esteso e con enormi potenzialità. Ma a quale settore è adatto? In pratica a tutti, dal momento che gli eventi accadono ovunque e Tibco BE è focalizzato su questo concetto. Ma i campi più sensibili sono 3: bancario, assicurazioni e alta finanza. In queste realtà i cambiamenti sono all’ordine del giorno o quasi. Le dinamiche in costante aggiornamento creano sia opportunità sia nuovi rischi. I dati arrivano istantaneamente, ma spariscono in fretta e richiedono una capacità di rilevamento, predizione scientifica (statistica) e risposta immediata. Questa è l’intelligence in tempo reale, la chiave del successo di un professionista o di un’azienda all’avanguardia che è in grado di predire gli scenari futuri del mercato fornendo ai propri clienti le migliori offerte in real time annullando anche i rischi di frode. Ecco perché la conoscenza e l’applicazione di Tibco BusinessEvents non dovrebbe essere un’eccezione, ma un must. Se sei interessato ad approfondire, puoi contattare il nostro Tibco Architect Antonio Scala e la nostra Tibco Developer Imma De Cicco. Entrambi hanno alle spalle tanti anni di esperienza nel mondo Tibco e hanno partecipato ai progetti di Web Gate con importanti partner nazionali e internazionali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *